Intervento convegno OICE su BIM strutturale

Il 20 aprile si è tenuto a Milano il Forum internazionale organizzato da OICE avente come tema il BIM dal titolo “L’evoluzione della progettazione: best practice internazionali, strumenti software a confronto”.

Dopo l’apertura dei lavori da parte del dott. Michele Angelo VERNA, Direttore Generale Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza e dell’ing. Gabriele SCICOLONE, Presidente OICE, i primi interventi sono stati a cura di esperti e studiosi internazionali:

  • Bernd KORDES, Presidente e CEO Lahmeyer, FIDIC – Federazione Internazionale degli Ingegneri Consulenti
  • Christophe CASTAING, Coordinatore del Gruppo di Lavoro BIM dell’EFCA – Federazione Europea delle Associazioni di Ingegneria – e Direttore del progetto BIM dell’EGIS – Francia
  • Andrew McNAUGHTON, Direttore Tecnico HS2 – High Speed Two – Regno Unito
  • Matteo TRIGLIA, Amministratore Delegato Italferr – Italia
  • Bilal SUCCAR, Valutatore di Rendimenti Strategici, Professore all’Università di Newcastle (Australia)
  • John MESSNER, Professore di Architectural Engineering alla Penn State, Direttore del Computer Integrated Construction Research Program-CIC (USA)
  • James FISKE, Direttore Operativo RICS – Royal Institute of Chartered Surveyors Problematiche inerenti il calcolo e il controllo dei costi nei processi BIM
  • Antonio VETTESE, Presidente del CdA Sistema Progetto, Rappresentante Regionale OICE per la Lombardia, Delegato OICE nel Gruppo di Lavoro EFCA sul BIM

Al pomeriggio le società di software che offrono prodotti per la progettazione con metodologia BIM:

  • Flavio ANDREATTA, Amministratore Unico, Allplan Italia
  • Adriano CASTAGNONE, Direttore Scientifico, S.T.A. DATA
  • Fabrizio DIODATI, Product Manager, Graphisoft SE
  • Ilaria LAGAZIO, Senior Technical Specialist AEC, Autodesk
  • Jakub WACHOCKI, BIM Consultant, Bentley Systems

Riporto il mio intervento dal titolo “Interoperabilità e standard IFC”.

Adriano Castagnone